Bando Pree-Seed

 

Contributo a fondo perduto pari al valore del capitale sociale, fino ad un massimo di 30.000 €, per la realizzazione di progetti innovativi

 

Scheda di sintesi

 

Area Geografica: Italia (sede operativa nel Lazio)

Scadenza: presentazione domande a sportello dal 20.04.2017 al 16.07.2018

Beneficiari: startup innovative e spin-off della ricerca (e investitori terzi)

Settore: l’ambito di operatività dei progetti deve riferirsi alle filiere individuate nella Smart Specialisation Strategy e ai settori ad alta intensità di conoscenza (KIA)

Oggetto: sostegno alla creazione e al consolidamento di startup innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e alle iniziative di spin-off della ricerca

Spese finanziate:  spese di costituzione (solo per le Startup Costituende), investimenti, costo del personale, altre spese ammissibili

Agevolazione: Contributo a fondo perduto pari al 100% delle spese ammissibili ed effettivamente rendicontate, commisurato agli apporti di capitale (e, nel caso di spin-off della ricerca, anche agli apporti di tempo lavorativo da parte di uno o più “soci innovatori” della startup innovativa), comunque entro i valori minimi e massimi di seguito indicati:

  • Startup Innovative = contributo pari al massimo al 100% dell’apporto di capitale fornito dai soci, entro un minimo di 10.000 € ed un massimo di 30.000 € (40.000 € in presenza di investitori terzi ed indipendenti)

 

  • Spinn-Off della Ricerca = somma (fino ad un massimo di 100.000 €) del valore dell’apporto di tempo lavorativo fornito dai “soci innovatori” nel primo anno, più il valore dell’apporto di capitale

 

Dotazione Finanziaria: 4.000.000 €

Progetti ammissibili: I progetti agevolabili devono riguardare l’avviamento di attività imprenditoriali che riguardino beni e servizi prodotti o da produrre nella o nelle sedi operative nel Lazio e devono avere le seguenti caratteristiche:

  1. essere basati su una soluzione innovativa già individuata da commercializzare, con requisiti di scalabilità su mercati internazionali
  2. avere un team con le necessarie capacità tecniche e gestionali
  3. Prevedere un piano di attività ad un anno che renda credibile che il progetto entro tale termine risulti di interesse per gli operatori operanti nel mercato del capitale di rischio dedicato alle startup

Informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.