Chiude Facebook Analytics: cosa cambia nel Digital Marketing

Tempo di lettura: 2 Minuti

L’annuncio è ufficiale da ormai qualche settimana. Facebook Analytics rimarrà online fino al 30 giugno 2021. Una novità che riguarderà il mondo del Digital Marketing e non solo.

La pagina ufficiale comunica che non verrà rimpiazzato da una nuova piattaforma ma le informazioni saranno divise tra vari strumenti disponibili.

Per quanto riguarda le motivazioni che accompagnano questa decisione, Facebook non ha fornito spiegazioni. Invita gli utenti ad esportare i report necessari e li indirizza verso l’uso di altri strumenti.

Andiamo a ripercorrere le funzionalità del tool e in che modo verranno adattate a questi nuovi cambiamenti.

L’importanza degli analytics

Facebook Analytics è un noto strumento di analisi dati, messo a disposizione dall’azienda di Zuckerberg. La piattaforma agevola le attività di web marketing basandosi sulle interazioni degli utenti all’interno del social. Le dashboard integrate forniscono dati in merito a crescita di una pagina, interazioni e varie informazioni demografiche.

L’importanza di questi strumenti sta nel guidare l’utente in una strategia ottimale, accompagnandolo dai primi touchpoints fino alle conversioni finali. Il tutto grazie all’utilizzo dei funnel di marketing.

I vantaggi di una piattaforma simile sono molti e una sua interruzione provocherebbe non pochi disagi ai lavoratori del settore. In che modo Facebook ha pensato di rimediare alla sua chiusura?

I consigli di Facebook

Chi lavora con i social non trascura certo l’aiuto di questi strumenti. L’imminente chiusura potrebbe far pensare alla perdita dei dati immagazzinati fino ad oggi su Facebook Analytics.

Facebook for Business, in un comunicato ufficiale, dà una soluzione al problema. Consiglia di accedere ai propri report ed esportare in files CSV grafici, tabelle e dati statistici. In questo modo sarà possibile avere ancora a disposizione i report generati dalla piattaforma.

Ora che sappiamo come salvare gli studi e le statistiche necessarie, la domanda sorge spontanea…

Come possiamo continuare a studiare le interazioni sul social ora che Facebook Analytics chiuderà i battenti?

I “nuovi” strumenti

Niente paura, il comunicato di Facebook for Business chiarisce anche questo punto. L’assistenza indirizza gli utenti verso altri tre strumenti alternativi.

  1. Facebook Business Suite: consente la gestione dei propri account aziendali, sia Instagram che Facebook, mostrando statistiche dettagliate su pubblico, trends e contenuti.
  2. Gestione inserzioni: tutti i dati relativi alle proprie campagne Ads di Facebook sono racchiuse in questa sezione.
  3. Gestione eventi: qui si possono configurare e controllare i vari tool messi a disposizione da Facebook Business come Facebook Pixel e l’API conversion.

Che si tratti di una decisione strategica o no, la chiusura di Facebook Analytics rivoluzionerà parzialmente l’analisi delle interazioni su Instagram e Facebook.