Intelligenza Artificiale: l’italia è pronta!

“Di qui l’idea […] che il nostro Paese possa cogliere, di fronte allo sviluppo dell’intelligenza artificiale e delle tecnologie digitali a questa associate, un’opportunità per inaugurare un nuovo Rinascimento economico, sociale e ambientale”

Questo è quello che si legge nel Documento pubblicato 1 settimana fa denominato “Strategia Italiana per l’intelligenza Artificiale”.

Pubblicato dal Ministero dello Sviluppo Economico, il piano è frutto del lavoro del gruppo di 30 esperti selezionati dal MiSE, integrato con le osservazioni raccolte in occasione della consultazione pubblica tenuta lo scorso anno.

Ma scopriamo nello specifico di quale rivoluzione digitale il nostro paese sarà protagonista.

IL DOCUMENTO

Il piano  è un documento di 120 pagine che racchiude 82 proposte per realizzare “un nuovo rinascimento”.

Esso ha richiesto oltre un anno e mezzo di lavoro e suggerisce come sviluppare e mettere al servizio del paese tecnologie basate su Intelligenza Artificiale. 

I punti focali del documento sono:

  • Opportunità e Rischi dell’intelligenza artificiale 
  • Trend Globali
  • La situazione italiana
  • La legislazione e governance
  • Raccomandazioni

Inoltre nel testo figurano l’investimento di 800 milioni di euro in 5 anni e la creazione di un Istituto Italiano per l’Intelligenza artificiale, un organismo interministeriale che coordini gli sforzi di tutti.

L’AI IN ITALIA

Nel documento si delinea chiaramente lo status dell’italia sull’acquisizione dell’AI.

La diffusione in italia infatti è ancora molto limitata. 

Si attesta al 20%il numero delle imprese del Nostro Paese che hanno un’applicazione dell’AI stabile in produzione.

Ma la situazione italiana risulta caratterizzata da tre componenti centrali nella corsa all’AI:

  • Ricerca e Trasferimento tecnologico: la ricerca italiana sull’AI infatti è molto evoluta e gode di una visibilità internazionale. il trasferimento tecnologico avviene grazie a strutture come Università, Poli Tecnologici, i Digital Innovation Hubs etc.
  • Produzione: questa componente include la produzione di software, automotive e telecomunicazioni. Nota bene l’italia nell’automazione industriale è tra i paesi leader nel mondo.
  • Adozione: il nostro Paese può utilizzare l’AI nella Pubblica Amministrazione e nell’industria. Nella Pubblica amministrazione l’AI può aiutare nella Sicurezza, nella sostenibilità nella gestione dei beni culturali e nell’istruzione. Nell’industria invece viene utilizzata usualmente nel marketing.
DIGITAL INNOVATION

Il Documento “Strategia Italiana per l’intelligenza Artificiale” è una pietra miliare nel panorama italiano ed internazionale.

Noi di degg ci siamo sempre definiti Portatori Sani di Innovazione Digitale e per questo le Nostre Partnership sono sempre state in linea con la Nostra Mission Aziendale.

Grazie alla Nostra Mission ci siamo avvicinati ancora di più all’Intelligenza Artificiale grazie alla Partnership con Datatrics.

Datatrics è una piattaforma di marketing predittivo basata sull’intelligenza artificiale.

La piattaforma attraverso un’interfaccia intuitiva e moderna, aggrega sia dati da fonti interne (come CRM, E-mail, Social Network, E-commerce, Siti Web, Analytics ecc) sia da fonti esterne (ad esempio dati demografici, condizioni meteorologiche, intensità del traffico). In questo modo, ci aiuta a definire il profilo dei tuoi clienti a 360° e a sviluppare le strategie migliori per il tuo business. 

Che aspetti?

Unisciti anche tu alla (Ri)EVoluzione Digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.