L’Italia che riparte: lanciato “Google per le aziende”

Annunciato a luglio, “Italia in Digitale” è il nuovo piano di Google per contribuire alla ripresa economica del Paese. All’interno del piano vi sono progetti di formazione, strumenti e partnership per affiancare le aziende in questo difficile momento. In tale contesto si inserisce anche Google per le aziende.

Google per le aziende

Si tratta di un sito rivolto alle piccole e medie imprese italiane per agevolare il loro passaggio al digitale. Una guida che persegue lo scopo di aiutare passo dopo passo le aziende italiane a valorizzarsi online.

Gli obiettivi: aiutare ad avviare e consolidare la presenza online, svelare le risorse per affrontare la ripresa, fornire strumenti di marketing. Un pieno di carburante per potenziare il motore in ripartenza insomma.

L’importanza di essere online

In Italia esiste ancora un numero considerevole di PMI che non hanno una presenza online. Secondo la Confcommercio un’azienda su tre non ha un sito web.

In un mondo quasi del tutto digitalizzato la necessità di cercare nuovi clienti e mantenere quelli esistenti, non può oggi prescindere dal digitale. D’altra parte la maggior parte di noi si affida al web per cercare ed acquistare beni e servizi.

Ecco che, complice la crisi sanitaria del Covid-19, il digitale da opportunità si trasforma in necessità.

Far fruttare la propria presenza online

Ancora più alto il numero delle PMI che pur avendo una presenza sul web, non ne ricavano il giusto apporto.

Vi sarà sicuramente capitato di navigare con il vostro smartphone su siti, diciamo così, “impraticabili”. Quei siti, per intenderci, che non sono pensati per essere consultati su devices diversi dal computer.

Ebbene, avere un sito web fruibile da uno solo dei tanti dispositivi che oggi usiamo equivale quasi a non averne nessuno!

Abbiamo parlato qui dei siti responsive e della loro importanza.

Un altro esempio di presenza online infruttuosa riguarda quelle aziende che non dispongono di una strategia ad hoc per questo particolare canale. Essere “semplicemente” online non è sufficiente per trarne vantaggi economici. Le linee guida che regolano tutti gli altri canali di business non sono le stesse che valgono per il web.

È necessario affidarsi a professionisti che sappiano creare una strategia adatta e che incontrino le necessità e gli obiettivi dell’azienda.

La personalizzazione

Ciò che distingue Google per le aziende dalle numerose guide, più o meno valide, che si trovano online è la personalizzazione.

Google per le Aziende si propone di offrire un progetto cucito su misura, quindi personalizzare i progetti in base alle informazioni che gli utenti inseriscono nel sito. Le PMI italiane potranno scaricare e consultare una guida personalizzata che in pochi step le aiuterà ad andare online. Otterranno consigli e strumenti per valorizzarsi ottenendo il massimo rendimento dalle opportunità offerte dal digitale.

È proprio sul concetto di personalizzazione che la nostra azienda ha basato il suo approccio. Monito per ogni intervento è il concetto di Customer first”, un approccio che vede il cliente al centro della strategia. Grazie all’ascolto attivo delle esigenze delle PMI che si rivolgono a noi, possiamo comprendere ciò di cui hanno bisogno e formulare la strategia vincente. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.