Netflix Party: Il nuovo strumento della piattaforma streaming

Il Corona Virus ha esposto tutta la popolazione a molti rischi.

Uno tra questi gli Spoiler.

Ebbene si, ora che siamo tutti a casa abbiamo più tempo per guardare le serie Tv che ci piacciono e magari riusciamo a vederci anche un’intera stagione solo in un giorno.

Il rischio di Spoiler verso i nostri amici, parenti o fidanzati è altissimo!

Non potendo più vedere le Serie Tv insieme ai nostri cari rischiamo infatti di vedere quella puntata in più determinante per tutta la stagione e commentarla e dunque spoilerarla!

Ma a tutto c’è un rimedio! Un rimedio digitale.

Netflix, la piattaforma di streaming che vanta il maggior numero di abbonati in Italia, colma la distanza che separa le persone con la modalità Netflix Party: ovvero una funzione che permette ad amici o famigliari lontani di vedere film e serie tv insieme, ovviamente restando ognuno a casa sua.

 

Netflix Party: Come Funziona

La funzione Party è un’estensione completamente gratuita, quindi disponibile a tutti. 

C’è soltanto un ostacolo: funziona solo per chi utilizza Google Chrome come browser e un dispositivo Android. Sono quindi esclusi i vari browser differenti e altri sistemi operativi. Superato questo impaccio, basta andare su Chrome Web Store e cercare Netflix Party. Esiste un sito ufficiale dove si trovano tutte le informazioni necessarie a riguardo.  Una volta installata la app, si deve aprire un video qualsiasi su Netflix, cliccare sull’icona rossa “NP” (compare accanto alla barra degli indirizzi) e poi su “Start Party”: per far iniziare la festa coinvolgendo gli amici, basta copiare e incollare l’URL e condividerlo con gli invitati. 

La tecnica vale anche per chi vuole “entrare” al party: installata la app e ricevuto l’URL dal “padrone di casa”, bisogna cliccare sul bottone “NP” e il gioco è fatto. La funzione fornisce una chat laterale customizzabile per scambiarsi pareri, opinioni, battute e confidenze. 

 

Estensioni Party

 

In realtà, Netflix Party è un’estensione che esiste dal 2015, ma è diventata popolarissima in queste settimane di isolamento forzato per l’esplosione del coronavirus. 

E non è neanche l’unica app di questo tipo, anzi: ne esistono altre che non hanno l’esclusività di Google Chrome.  La più scaricata (sempre gratuitamente) si chiama Rave e permette una moltitudine di funzioni.  Con Rave – che va sia su iOS che su Android – si può fare binge watching su Netflix insieme agli amici, guardare video e ascoltare musica da YouTube, Vimeo, Reddit e Viki, caricare video su Dropbox e Google Drive per serate di cinema in comune, sincronizzare i vari telefoni in un sistema di altoparlanti istantaneo e addirittura creare dei mashup mescolando musica con RaveDJ.  Se il team di lavoro che l’ha inventata aggiungerà altre piattaforme di streaming come Amazon Prime e Infinity, sarà l’app definitiva.  

Non sarà come divertirsi con gli amici faccia a faccia. Ma in questi giorni difficili può rappresentare un toccasana contro l’ansia da arresti domiciliari e da spoiler!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.