Spotify Pets: la playlist dedicata agli amici a 4 zampe

Il miglior amico dell’uomo? Sicuramente il proprio animale domestico!

Tutti lo sanno. Anche Spotify!

Ecco perché, il noto  servizio musicale che offre lo streaming on demand di musica, lancia una proposta decisamente originale: Pet-Playlist.

Tali playlist sono dedicate appunto ai nostri amici a 4 zampe: cani, gatti e altri piccoli animali

Musica e voci in grado di rilassare e fare compagnia ai nostri amici che rimangono spesso a casa da soli.

L’idea è venuta al colosso svedese di audio-streaming dopo aver scoperto che quasi il 74% dei proprietari di animali domestici nel Regno Unito suona o fa ascoltare musica ai propri animali. 

E allora perchè non creare una playlist dedicata?

D’altronde, come sappiamo, Spotify nasce con l’intento di soddisfare i gusti musicali di tutti creando playlist che accontentano anche i gusti più ricercati.

COME FUNZIONA

Il generatore di playlist per animali domestici (spotify.com/pets), che ha debuttato a fine gennaio, consente di selezionare il tipo di animale tra gatto, cane e persino iguana, uccello o criceto. Una volta scelto l’animale, bisogna rispondere ad alcune domande, ad esempio se il gatto è più energico o rilassato, più timido o amichevole, ecc.

Spotify inoltre ti da la possibilità di inserire la foto e il nome del tuo amico a quattro zampe così da rendere ufficialmente personale la playlist. Inserite tutte queste informazioni, Spotify definisce l’elenco dei brani consigliati per quell’animale, calcolati in base ai gusti personali in musica del proprietario e alle risposte che sono state fornite sul carattere di chi effettivamente poi dovrà ascoltarli.

GENERI MUSICALI

Ma una delle curiosità più grandi è stato quello di capire che tipo di musica venisse proposto ai nostri amici a 4 zampe. L’algoritmo generatore di playlist per animali domestici creato insieme ad esperti di animali domestici infatti sembra che non sbagli un colpo. 

Sappiamo di sicuro che l’algoritmo agisce a seconda delle informazioni rilasciate in fase di registrazione dal proprietario. Oltre alle classiche musiche rilassanti, infatti, la scelta avviene a seconda del carattere dell’animale. Un cane più vivace avrà bisogno di musica ritmata, mentre un gatto timido è preferibile che ascolti brani melodici, ad esempio.

Poi, però, ci sono anche storie e messaggi di rassicurazione recitati da attori, utili ad alleviare lo stress degli animali da compagnia quando sono da soli. 

Insomma Spotify diventa per tutti Grandi, Piccoli…… e a 4 zampe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.