Il social media selling è una strategia di vendita che permette alle aziende di individuare i potenziali clienti in target, connettersi con loro e comprenderne le esigenze, per aiutarli a superarle.

Le aziende che hanno delle pagine Facebook, LinkedIn o Twitter e le aggiornano in modo costante stanno già ponendo le basi per attività di social selling, magari senza esserne troppo consapevoli.

Un recente articolo di HubSpot descrive il Social Selling come “un’attività in cui gli addetti alle vendite utilizzano i social media per interagire direttamente con i loro prospect, offrire valore rispondendo alle loro domande e pubblicare contenuti sino a quando il potenziale cliente è pronto all’acquisto”.

business innovation

Linkedin Personal Branding

Mantieni il tuo profilo ordinato, aggiornato, chiaro, semplice ed esaustivo. Ricordati di evidenziare sempre quei contenuti che enfatizzano la tua esperienza, le tue competenze, la tua posizione attuale e tutti i dettagli che aiutano a sviluppare la tua credibilità e reputazione professionale online in un determinato ambito

Ricerche mirate

Fare Social Selling non significa soltanto cercare potenziali acquirenti sui social ma anche e soprattutto guadagnare la conoscenza del contesto in cui si avvieranno le interazioni con il prospect che (si suppone) porteranno alla vendita

Ascolto attivo multicanale

“Ascolta” le conversazioni online su un tema vicino al tuo brand o al problema che il tuo prodotto e servizio punta a risolvere, interagisci con i post, partecipa attivamente ai gruppi come i gruppi Facebook e LinkedIn di nicchia, individua le opportunità di interazione.

Relazioni significative

Crea connessioni, sviluppa interazioni che abbiano un intento che va oltre la semplice vendita, ad esempio, condividendo informazioni utili e altri contenuti che possono creare un terreno favorevole alla vendita. Ricordati che stai lavorando per lo sviluppo della tua reputazione online

Tecnologia a supporto

Per misurare e gestire i social come strumento di vendita e migliorare in termini di produttività, sfruttando sistemi CRM e Marketing Automation

Perché provare il social selling

Di seguito puoi trovare alcuni buoni motivi per provare questa strategia.

Creazione e consolidamento di relazioni solide

L'era delle "cold call", così cone le conosciamo, volge la termine! I buyer non rispondono più a telefonate provenienti da numeri sconosciuti, chiedono ai colleghi di filtrarle e trovano irritanti le aziende che usano ancora questi metodi superati.

L'obiettivo di un sales manager oggi è entrare in contatto in modo naturale con i clienti in target e fornire loro le informazioni di cui hanno bisogno, al momento giusto.

canali social, con i loro strumenti utili, permettono alla forza vendita di:

  • ascoltare ciò che viene detto (più o meno esplicitamente) dal pubblico target
  • intervenire nelle conversazioni rilevanti per l’azienda
  • individuare nuovi prospect
  • monitorare le attività delle aziende concorrenti
  • analizzare la situazione del mercato

Presidiare i canali utilizzati dai buyer per prendere decisioni di acquisto

I prospect utilizzano i canali social per cercare e condividere informazioni, risolvere problemi e trovare soluzioni efficaci alle proprie esigenze.

Il processo di social buying è esattamente quello di selling, ma analizzato dal punto di vista dei buyer: proprio come i commerciali hanno a disposizione diversi canali per individuare i potenziali clienti e studiarne i comportamenti, gli acquirenti b2b li sfruttano per trovare risposte alle proprie domande, leggere le opinioni di professionisti come loro e selezionare i fornitori.

i buyer b2b che entrano in contatto con la forza vendita hanno già svolto in autonomia il 57% del processo d’acquisto che include la ricerca di informazioni attraverso la rete di contatti sui social network.

più di ¾ degli acquirenti sono disponibili a iniziare una conversazione sui social media con i potenziali fornitori e quindi ad accettare le richieste di contatto da parte della loro forza commerciale, ma i contenuti proposti devono essere interessanti e rilevanti per il business.

Fonte: Linkedin

La predisposizione a questo tipo di interazione social aumenta nel momento in cui l’azienda si presenta come un punto di riferimento esperto nel settore, grazie alla condivisione di materiali formativi.

Le aziende concorrenti stanno già facendo social selling

Il 78% dei millennial già nel 2016 usava Linkedin per le sue attività, ottenendo incrementi notevoli delle performance di vendita.

 

Un tool per migliorare le performance di vendita

Gli strumenti per il social selling

SCARICA IL SOCIAL SELLING TOOL

Contattaci per richiedere un preventivo gratuito

    Nome e Cognome (*)

    Email (*)

    Oggetto

    Messaggio

    Potrebbero interessarti