Che Cos’ è un Sito Responsive?

Oramai tutti i nuovi clienti oggigiorno vogliono una versione mobile del loro sito web. 

Se ci si pensa un attimo in realtà oltre alla versione mobile serve anche: un design per lo smartphone, un altro per tablet, notebook, Kindle etc.

Ah giusto.. quasi dimenticavo! 

Tutte queste risoluzioni dello schermo devono essere anche compatibili.

Nei prossimi anni forse dovremmo addirittura progettare nuovi design per nuove invenzioni tecnologiche. Quando si arresterà tutto ciò? Mai!

Ma nel campo della progettazione e sviluppo Web, stiamo rapidamente arrivando al punto di essere in grado di tenere il passo con le infinite nuove risoluzioni e dispositivi.

Per molti siti web, la creazione di una versione del sito web per ogni risoluzione e nuovo dispositivo sarebbe impossibile, o almeno impraticabile. 

Dovremmo semplicemente soffrire le conseguenze di perdere visitatori da un dispositivo, per il vantaggio di guadagnare visitatori da un altro? Oppure c’è un’altra opzione?

 

CHE COSA E’ UN SITO RESPONSIVE?

Web design Responsive è l’approccio che suggerisce che la progettazione e lo sviluppo dovrebbe rispondere al comportamento dell’utente e l’ambiente in base alle dimensioni dello schermo, piattaforma e orientamento.

La pratica consiste in un mix di griglie flessibili e layout, immagini e un uso intelligente delle query multimediali CSS. Come l’utente passa dal proprio portatile all’iPad, il sito web dovrebbe automaticamente adattarsi alla risoluzione, dimensioni dell’immagine e capacità di scripting. In altre parole, il sito web dovrebbe avere la tecnologia per rispondere automaticamente alle preferenze dell’utente. Ciò eliminerebbe la necessità di una diversa fase di progettazione e sviluppo per ogni nuovo dispositivo messo sul mercato.

 

SITO RESPONSIVE VS. SITO ADAPTIVE

Prima di spiegare nel dettaglio queste due tipologie di sito web design bisogna però partire prima dalla definizione di Mobile friendly.

Un web design Mobile Friendly  è quello che rende la navigazione fluida e piacevole anche se ci connettiamo attraverso un dispositivo mobile. I siti devono essere Mobile Friendly principalmente perché l’obiettivo di Google è quello di fornire a tutti i suoi utenti un’esperienza di navigazione positiva. Google farà in modo che tra i primi risultati di ricerca figurino sempre siti leggeri, dalla struttura semplice, “user friendly”, in una parola. Inoltre bisogna sempre tener in mente che oggi le connessioni web arrivano per la maggior parte dei casi da dispositivi mobili, e dunque un buon sito è quello che è stato creato tenendo conto anche di questo importante trend.

Finora, dunque, abbiamo detto che, il sito è Responsive quando riconosce il dispositivo con il quale l’utente sta navigando, e perciò adatterà il suo template e le funzioni a seconda delle dimensioni del display.

Un Web Design Adaptive è molto simile al sito responsive in apparenza ma in realtà si differenzia da quest’ultimo per tecnica e struttura. 

Il design del sito responsive presenta un unico template che si adatta in maniera fluida agli elementi interni, così da fornire all’utente una visualizzazione ottimale nello spazio disponibile.

Il meccanismo di funzionamento del sito web adaptive è totalmente diverso: attraverso uno script sul web server viene riconosciuto il dispositivo da cui ci si sta collegando e viene data, in risposta, la migliore versione del sito web. Dunque quando si crea un sito adaptive vengono creati più template in modo da avere una risposta diversa per ogni device.

Il limite sta nel fatto che, se domani nasceranno nuovi tipi di dispositivi diversi da desktop, tablet e smartphone, i siti adaptive presenteranno una falla, e dovranno “rifarsi il look”. Invece il sito responsive adatterà sempre il template, qualunque sia, o sarà, il device.

Quando si studiano queste tipo di nozioni di solito si entra in contatto con l’illustrazione qui sotto riportata.

 

Purtroppo o per fortuna la digital innovation sta avanzando sempre più e dunque all’immagine sopra riportata bisogna aggiungere molti altri dispositivi ma il concetto rimane invariato.

In sintesi:

  • con un sito web responsive sarà il browser a riconoscere il device, e il template risponderà con un design adatto al tipo di dispositivo
  • con sito web adaptive sarà invece il server a riconoscere il device con il quale l’utente sta consultando il sito web, e offrirà  un template, tra quelli che avrà a disposizione, che risulti adatto a quel dispositivo, eliminando immagini o testo per velocizzare il tempo di caricamento

Dunque analizzate le caratteristiche relative alle due tipologie di web sites design possiamo concludere che un sito responsive è la scelta migliore per i seguenti vantaggi:

  1. LEGGEREZZA: il sito Responsive ha solamente un template che si adatta a seconda del dispositivo utilizzato. Ricordiamo che più un sito è leggero, meno tempo richiede per il caricamento e più Mr. Google lo premierà facendogli scalare posizioni
  2. EVERGREEN: il sito Responsive non ha bisogno di essere implementato o modificato a mano mano che il mercato tirerà fuori nuovi dispositivi. Questo perché come abbiamo detto è sempre il contenuti ad adattarsi al device
  3.  FRIENDLY: il design di un sito Responsive non solo è mobile friendly ma anche user friendly perché anche graficamente è piacevole da navigare

Ora sapete tutto ciò che bisogna sapere su un sito Responsive e conoscete anche l’importanza di scegliere questa tipologia di design web. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.