Headless commerce: 5 punti chiave per il futuro dell’e-commerce

headless commerce
Tempo di lettura: 3 Minuti

I cambiamenti nel commercio elettronico, rispecchiano in pieno la continua evoluzione dei sistemi digitali e delle loro tecnologie come le nuove piattaforme headless commerce. Ma cosa sono? Come funzionano e quali sono gli elementi chiave che stanno cambiando il volto dell’e-commerce? Scopriamolo insieme.

Cos’è l’headless commerce

Headless commerce è una nuova tipologia di piattaforma per la vendita elettronica. Attraverso questa, sarà possibile ideare, gestire, registrare, archiviare ed eseguire in modo semplificato e diretto tutte quelle attività che si svolgono nel front-end di un e-commerce.

Il termine può essere tradotto come senza testa, identificando un processo che utilizza semplicemente il back-end di una piattaforma, senza necessità di affiancare canali aggiuntivi per il marketing e la pubblicità.

Headless commerce: come funziona

Ma come funziona l’headless commerce? Un sito tradizionale prevede una sezione nascosta al cliente, composta dalle schede di tutti i prodotti, e dai sistemi che permettono di concludere una specifica operazione: l’insieme di questi elementi viene chiamato back-end.

Dall’altro lato si avrà un’interfaccia visibile, il front-end, caratterizzata per essere composta da diversi canali, come il sito o il blog. Utilizzandoli il cliente seguirà il processo che lo porterà all’acquisto dei prodotti o dei servizi. Un qualcosa che oggi è considerato piuttosto lungo. In questa prospettiva si colloca l’headless commerce. Infatti, grazie a una nuova interfaccia, sarà possibile effettuare una serie di operazioni direttamente dal back-end. Il tutto senza dover perdere tempo nel realizzare la parte visibile e quindi offrendo una serie di vantaggi che hanno cambiato in modo radicale la vendita elettronica.

I 5 elementi che caratterizzano l’headless commerce

Vediamo quali sono le cinque principali caratteristiche che rendono indispensabile l’utilizzo dell’headless commerce.

1) Velocità del processo di acquisto

Le operazioni di acquisto potranno avvenire in maniera diretta e senza dover seguire l’iter di procedura tipica del sistema tradizionale, che appare dispersivo e che spinge molte volte i soggetti a valutare eventuali alternative.

2) Aumento della produttività

Semplificare il processo di acquisto permette di aumentare le vendite che grazie al sistema headless commerce incrementeranno il fatturato settimanale e mensile dell’azienda, offrendo nuove prospettive di investimento.

3) Controllo e il miglioramento della qualità del prodotto

Sarà possibile avere una gestione più attenta dei prodotti, dato che l’attenzione non sarà posta sull’interfaccia del sito, ma sul prodotto. In questo modo una volta preparata la scheda dei singoli articoli, si potrà inserirlo immediatamente in una campagna promozione digitale  evidenziando subito se un cliente effettua un acquisto diretto. In questo modo si potrà ottenere anche una correzione delle varie strategie pubblicitarie.

4) La personalizzazione e la flessibilità nel marketing

L’headless commerce è un sistema che trasforma sia le strategie di inbound marketing sia quelle di outbound. Infatti, rispetto a un e-commerce tradizionale che prevede dei canali obbligati, dato che non è presente un sistema di front -end, i programmatori potranno personalizzare ogni richiesta in base alle caratteristiche del cliente.  Inoltre, non ci si dovrà focalizzare principalmente su strategie finalizzate a mette in evidenza il prodotto, ma ci si potrà concentrare sul cliente stesso, sulle sue reazioni al prodotto e le relative azioni.

Altro aspetto da considerare è la flessibilità collegata la sistema headless commerce, in caso di modernizzazione e di un cambiamento. Nel sistema tradizionale la connessione tra il front-end e il back-end rende lenti i cambiamenti e le migliorie. Questo perché  si dovrà procedere con la nuova codifica dei due sistemi. Nel headless commerce, basterà intervenire sul back-end per creare anche delle grandi innovazioni che abbiano subito un immediato riscontro nelle vendite.

5) Le informazioni sul cliente: un marketing più adatto alle esigenze degli utenti

Questa nuova forma di piattaforma per il commercio elettronico permette di ampliare le informazioni che si hanno sul cliente, completando l’attività prevista da altri programmi come i CRM. Facciamo un esempio pratico: un utente entra nel sito dell’azienda e visualizza un prodotto. Le volte successive il sistema headless commerce proporrà prodotti simili, presentando per esempio finestre già complete. Basterà quindi un semplice click per effettuare un nuovo acquisto.